BARI IN JAZZ 2021

16 LUGLIO / 2 SETTEMBRE 2021

MARIALY PACHECO & RHANI KRIJA
STEFANO DI BATTISTA
FIORELLA MANNOIA
"UOMINI IN FRAC" - SERVILLO / GIROTTO / BOSSO / MARCOTULLI / DI CASTRI / BARBIERI
JAN GALEGA BRÖNNIMANN / MOUSSA CISSOKHO / OMRI HASON
TOMMASO CAPPELLATO COLLETTIVO IMMAGINARIO
MASAR - AMINE M'RAIHI / PRABHU EDUARD / SYLVAIN BAROU
THE EVOLUTION TRIO FEAT. DIMITRI GRECHI ESPINOZA
RADIODERVISH
NIDI D'ARAC
LIVIO MINAFRA
STEFANIA DIPIERRO / ANTONIO FRESA / MARCO BARDOSCIA "SAMBA E AMOR"
MONDEGREEN
SORAH RIONDA
DANIELA MASTRANDREA
L'ESCARGOT & LA CANTIGA DE LA SERENA
"FEED" - MAURO GARGANO / ALESSANDRO SGOBBIO / CHRISTOPHE MARGUET
TIZIANA FELLE
EUROBAND
60° ALLIANCE - GAUDENZ / NIGGLI / FELIX
MARIO TOZZI / ENZO FAVATA

Dal 16 luglio al 2 settembre si svolgerà la XVII edizione di Bari In Jazz, una delle più importanti e vitali manifestazioni estive pugliesi. Riprende il cammino d’innovazione e valorizzazione che ha sempre contraddistinto la cifra di questa manifestazione.
Così afferma il direttore artistico Koblan Amissah: “Quello che proponiamo quest’anno vuol essere un festival colto e leggero al tempo stesso, dai toni ricercati, che unisce la musica con le arti in senso lato, per promuovere la cultura. Per questa ragione tra gli eventi in programma in questa XVII Edizione sono previsti non solo concerti live, ma anche mostre d’arte e film d’autore.”
Al fianco quindi degli appuntamenti con la musica dal vivo – il programma dettagliato nelle prossime pagine – Bari in Jazz proporrà anche un’interessante mini-rassegna di quattro pellicole cinematografiche di culto, incentrate sulle vite di alcuni musicisti che hanno segnato la storia del jazz e del blues (Chet Baker, Michel Petrucciani, Ray Charles, Charlie Parker), e “Bari in Jazz & Pics”, una mostra fotografica retrospettiva sulle precedenti edizioni del festival.

Un Festival co-progettato con cura e attenzione, ma anche con profonda gioia, dettata dal desiderio di ricominciare a donare emozioni e bellezza a quanti percorrono chilometri per seguire tutte le tappe del Bari in Jazz, alla riscoperta di borghi e luoghi simbolo della Puglia. La pandemia ha messo a dura prova tutto il mondo dello spettacolo, della musica e gli organizzatori del festival auspicano che questo nuovo inizio non comporti un altro stop in goal. Ancora Koblan Amissah afferma che “Lo spirito di responsabilità che da sempre alimenta l’azione di Abusuan ci fa riscoprire, a maggior ragione quest’anno nel Bari in Jazz, l’opportunità di emersione di nuovi talenti e ripartenza per molti artisti che si esibiranno sul palco e per tutto il personale tecnico, senza il cui prezioso contribuito questo splendido evento non sarebbe possibile”.

SCARICA IL PROGRAMMA 2021