Concerti


Alberobello | Trullo Sovrano

THE EVOLUTION TRIO

ALESSANDRO DELEDDA EVOLUTION TRIO SPECIAL GUEST DIMITRI GRECHI ESPINOZA

“La linea del Vento”

 “La linea del vento” è un lavoro discografico dove temi, atmosfere, spunti melodici, ambiti sonori, vengono generati in modo fluido, spontaneo secondo un itinerario in cui riferimenti al linguaggio jazz, ai colori musicali della popular music si integrano e si alternano senza soluzione di continuità.

Questa avvincente opera pianistica contemporanea sarà riarrangiata e presentata per la prima volta al Bari In Jazz da Deledda con l’Evolution Trio formato da Deledda stesso con Bolognesi e Faraò, line-up impreziosita dalla presenza di Dimitri Grechi Espinoza.

.
Acquista biglietto € 10 + prevendita: ciaotickets.com

ALESSANDRO DELEDDA
Pianoforte

SILVIA BOLOGNESI
Contrabbasso

FERDINANDO FARAÒ
Batteria

DIMITRI GRECHI ESPINOZA
Sassofono


Alberobello | Trullo Sovrano

STEFANIA DIPIERRO, ANTONIO FRESA, MARCO BARDOSCIA
Ouverture SORAH RIONDA TRIO

STEFANIA DIPIERRO, ANTONIO FRESA, MARCO BARDOSCIA
Ouverture SORAH RIONDA TRIO

Sorah Rionda è musicista, cantante, compositrice, arrangiatrice, gaitera e ballerina, con un’intensa attività a Cuba e in tutta Europa con importanti nomi della world music e della scena folk/jazz internazional.

La poesia della musica brasiliana si fonde con i repertori italiani e afro e ci porta in giro per il mondo attraverso le canzoni che hanno segnato epoche indimenticabili. La cantante Stefania Dipierro ed il pianista Antonio Fresa, con Marco Bardoscia al contrabbasso ed elettronica e Fabio Accardi alla batteria daranno vita ad un concerto che ristora la sete di emozioni tributando grandi interpreti.

Acquista biglietto € 10 + prevendita: ciaotickets.com

STEFANIA DIPIERRO
voce

ANTONIO FRESA
pianoforte

MARCO BARDOSCIA
contrabbasso e elettronica

FABIO ACCARDI
batteria


Acquaviva | Palazzo De Mari

JAN GALEGA BRÖNNIMANN MOUSSA CISSOKHO – OMRI HASON

JAN GALEGA BRÖNNIMANN MOUSSA CISSOKHO OMRI HASON

Il trio JMO sono lo svizzero Jan Galega Bröennimann al clarinetto basso e sassofono soprano, il senegalese Moussa Cissokho alla kora e l’israeliano Omri Hason alla percussione. La loro musica fa rivivere l’arte di raccontare storie oltrepassando i limiti di suoni tradizionali e moderni tra Africa, Europa e l’Oriente. Le composizioni dei tre musicisti riflettono le loro ascendenze diverse. L’incontro delle tre culture, insieme con la scelta degli strumenti e la ricchezza di idee, melodie e ritmi formano un’avventura musicale eccezionale.

Con il sostegno della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia

Acquista biglietto € 10 + prevendita: ciaotickets.com

JAN GALEGA BRÖNNIMANN
clarinetto basso e sassofono soprano

MOUSSA CISSOKHO
kora

OMRI HASON
percussione


San Michele Salentino | Cooperativa Agricola Sociale Borgo Ajeni

RADIODERVISH “IN PRIMA LUCE TOUR”

RADIODERVISH “IN PRIMA LUCE TOUR”

“In Prima Luce” è lo spettacolo live nel quale i Radiodervish interpretano i brani degli Al Darawish, la loro prima formazione che ha prodotto due album. L’intento è restituire il racconto di un’epoca aurorale gravida di trasformazioni che ha caratterizzato l’Italia dei primi anni ’90 … La canzone, per i Radiodervish, è un laboratorio che vuole invitare l’ascoltatore ad uscire dalla monotonia del pensiero unico per contattare una idea di cultura che ritrovi nella sua vocazione mediterranea la forza per generare un mondo plurale.

Costo biglietto in via di definizione.

NABIL SALAMEH
voce, buzuki, percussioni

MICHELE LOBACCARO
chitarra, basso, cori

ALESSANDRO PIPINO
tastiere, fisarmonica, cori

PIPPO ARK D’AMBROSIO
percussioni


San Michele Salentino | Parco Augelluzzi | Centro Città

DANIELA MASTRANDREA – EUROBAND

DANIELA MASTRANDREA – ore 19:00

Daniela Mastrandrea è una pianista che si è esibita in numerosi festival e rassegne musicali come Festival Argojazz, Time Zones, Fasano Musica. È vincitrice di diversi concorsi internazionali di composizione, premi e contest musicali tra i quali Web Talent V.I.T.A. di Believe Digital, Fondazione Estro musicale, Premio Argojazz, Digital Contest Kleisma e L’artista che non c’era. Tra le sue composizioni premiate: Indesiderabile Tenerezza, Luci e Ombre (pubblicato da Editrice Rotas), La Besana e Mondi Paralleli.

EUROBAND – Ore 21:30

La EUROBAND è una formazione musicale che nasce ad Altamura nel 2002 ed è composta da un gruppo affiatato di musicisti capace di esprimersi con un repertorio di grande impatto sonoro e visivo. La matrice di ispirazione è quella delle street band di New Orleans, ma il repertorio varia tra musiche pop, funky, jazz, anni 70-80 e colonne sonore, il tutto impreziosito dall’improvvisazione musicale e dalle coreografie.

Costo biglietto in via di definizione

DANIELA MASTRANDREA
piano

EUROBAND
street band

Partner:


Selva di Fasano | Live @ Minareto

MAURO GARGANO “FEED”
con Alessandro Sgobbio, Mauro Gargano, Christophe Marguet

Mauro Gargano – “FEED”

“FEED” è il titolo del nuovo progetto di Mauro Gargano, nato durante il primo lockdown. Il termine “Feed” significa “nutrire, alimentare”, perché la musica alimenta il musicista che la crea, ma anche l’ascoltatore che la fruisce.

La loro musica intende produrre esperienze che permettano agli ascoltatori di vivere nuovi stati di coscienza, regalando emozioni e benessere.

Acquista biglietto € 10 + prevendita: ciaotickets.com

MAURO GARGANO
contrabbasso, composizioni

ALESSANDRO SGOBBIO
piano, sintetizzatore

CHRISTOPHE MARGUET
batteria, percussioni


Selva di Fasano | Live @ Minareto

MONDEGREEN
Ouverture 60° ALLIANCE

“MONDEGREEN”

Franco Fabbri definisce la canzone “un breve componimento di testo e musica” eppure nella memoria collettiva molte canzoni vivono come ricordo vago, più che come testo o insieme di parole dotate di un particolare significato; vale a dire, le canzoni spesso vivono e sopravvivono come curva melodica e paesaggio sonoro di cui ciascuno si appropria in maniera libera, imprevista e imprevedibile.

Ouverture – 60°ALLIANCE – G. Niggli/F. Niggli/L. Niggli

Questo trio di musicisti cosmopoliti riesce a creare prodotti musicali immaginabili.
Il virtuoso trombettista Felix Niggli crea sonorità tipiche della musica jazz fino a suoni elettrici o arcaici. Gaudenz Niggli è un compositore di musica elettronica, sempre con ritmi intelligenti, ballabili ma profondi e multidimensionali. Infine, Lucas Niggli è uno dei batteristi più versatili d’Europa.

La loro immaginazione e le loro capacità comunicative sono la chiave per una musica d’improvvisazione libera, ma molto precisa, che non conosce confini dogmatici.

Con il sostegno della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia

Acquista biglietto € 10 + prevendita: ciaotickets.com

ADOLFO LA VOLPE
chitarra elettrica, elettronica


PIERPAOLO MARTINO
basso elettrico, contrabbasso, elettronica

GIACOMO MONGELLI
batteria, oggetti sonori

GUEST_ TIZIANA FELLE
voce e tastiere

GAUDENZ NIGGLI
elettronica

FELIX NIGGLI
tromba & elettronica

LUCAS NIGGLI
batteria


Selva di Fasano | Live @ Minareto

TIZIANA FELLE
Ouverture MATTIA VLAD MORLEO Feat LUIGI MORLEO

TIZIANA FELLE “BOUNDARIES”

Tiziana Felle è una delle voci più suggestive del panorama musicale italiano.
Dopo gli esordi da giovanissima sulla scena indie pop nazionale, attraversa in maniera trasversale oltre vent’anni della scena musicale pugliese, legando il suo nome a progetti sempre ricercati e dal taglio spiccatamente internazionale. Questa la ricetta del suo successo, che ne fa una delle più interessanti artiste del panorama jazz e art-pop italiano.

OUVERTURE Mattia Vlad Morleo – feat. Luigi Morleo

Il Duo Morleo –Mattia Vlad al pianoforte/synthe Luigi alle percussioni –esplora quelle che sono le dimensioni acustiche ed emotive della musica attuale, si immerge in flussi minimalisti passando dal jazz alle culture del mondo in una sinergia totale che vede entrambi in veste di compositori ed esecutori delle loro performance. Uno spettacolo di raffinata incisività e di delicatezze sonore; in un impasto etereo con un pizzico di elettronica.

Acquista biglietto € 10 + prevendita: ciaotickets.com

TIZIANA FELLE
voce e tastiere

MATTIA VLAD MORLEO
pianoforte/synthe

LUIGI MORLEO
percussioni


Selva di Fasano | Live @ Minareto

LIVIO MINAFRA

Livio Minafra

“Quella di Minafra ė una musica di scambio e contaminazione, ricca di echi orientali, di contenuti minimalistici, dai rimandi etnici, definirla jazzistica può starci ma per certi versi è definizione limitativa. Certo ė che l’improvvisazione, l’istantaneità ne rimangono le travi portanti” dice di lui il giornalista Amedeo Furfaro.

Compositore e pianista vincitore del prestigioso premio Top Jazz nel 2005, 2008 e 2011, Livio Minafra suona soprattutto in piano solo ed ha al suo attivo numerose e importanti partecipazioni come pianista, compositore, arrangiatore e fisarmonicista.

Acquista biglietto € 10 + prevendita: ciaotickets.com

LIVIO MINAFRA
piano

Selva di Fasano | Live @ Minareto

STEFANO DI BATTISTA
“MORRICONE STORIES”

STEFANO DI BATTISTA – “MORRICONE STORIES”

Le musiche da cinema di Ennio Morricone sono una miniera inesauribile, un tesoro di fantasie del pensiero associate a immagini di ogni genere, e sono anche oltremodo versatili, disponibili a essere trattate, ritrattate, riscoperte.

La musica di Morricone significa esaltazione di tracce melodiche spesso fortemente emozionali, in una trama di armonie intelligenti, ed è esattamente quello che fa il jazz, e Stefano Di Battista, che con i temi del Maestro ci gioca come se fossero materia magica per riempire quasi inspiegabilmente l’anima.

Acquista biglietto € 15 + prevendita: ciaotickets.com

STEFANO DI BATTISTA
sax

ANDREA REA
pianoforte

DANIELE SORRENTINO
contrabbasso

LUIGI DEL PRETE
batteria


Selva di Fasano | Live @ Minareto

MARIALY PACHECO & RHANI KRIJA “MAROCUBA”

MARIALY PACHECO & RHANI KRIJA – MAROCUBA

“Io e Rhani abbiamo un feeling musicale davvero speciale. Siamo uniti dalle nostre radici africane, dal nostro temperamento e da un comune senso del ritmo” dichiara Marialy Pacheco.

Nell’estate 2013 Rhani Krija incontra per la prima volta Marialy Pacheco.

Nel 2015 il duo presenta per la prima volta “Marocuba”. Questa particolare combinazione miscela diverse tradizioni (quella cubana e quella marocchina) donando allo spettatore una miscela di jazz e di groove irresistibile.

Acquista biglietto € 15 + prevendita: ciaotickets.com

MARIALY PACHECO
piano

RHANI KRIJA
percussioni


Selva di Fasano | Live @ Minareto

MASAR
con Amine Mraihi, Prabhu Eduard e Sylvain Barou

MASAR

MASAR in arabo significa percorso, sentiero e ben rappresenta la vision del gruppo. Un trio con vocazioni e culture diverse ma unito da un unico percorso musicale. World, Jazz, folk si fondono in questo nuovo progetto che ha in Amine M’Raihi il front-man ma ben sostenuto da Prabhu Eduarde Sylvain Barou, due artisti di chiara fama mondiale, grandissimi virtuosi e con carriere e vaste produzioni e collaborazioni con i più grandi artisti del panorama musicale odierno.

Con il sostegno della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia

Acquista biglietto € 15 + prevendita: ciaotickets.com

AMINE M’RAIHI (Switzerland, Tunisia)
oud, electric oud

PRABHU EDOUARD (India)
tabla, percussioni indiane

SYLVIAN BAROU (Francia)
flauti, bansuri, duduk, zurna, uilleann pipes, biniou koz


POLIGNANO A MARE | Piazzetta Suor Maria Giovanna Laselva

“UOMINI IN FRAC”
Omaggio a Domenico Modugno con Peppe Servillo, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Rita Marcotulli, Furio Di Castri, Mattia Barbieri

UOMINI IN FRAC – Omaggio a Domenico Modugno

Un progetto di PEPPE SERVILLO e FURIO DI CASTRI direzione musicale di Furio di Castri

Modugno è un monumento della canzone italiana, rivoluziona la canzone, da allora in avanti non più figlia solo del “belcanto”; Modugno trasforma le melodie e il linguaggio, ma resta saldamente radicato nella tradizione popolare, se ne infischia delle mode, è un classico. E il jazz, si sa, non ha paura dei classici. Non si può chiedere al jazz di essere filologico. Che del resto qui non potrebbe esistere, visto l’elenco degli Uomini in frac: un cantante che più “teatrale” non si può, Servillo. Di Castri che invita a seguire le piste inesplorate di Modugno, i colori esotici, gli echi delle bande, gli accenti folk; la tromba raffinata e potente di Fabrizio Bosso; le ance di Girotto, tra melodia e Sud America; il pianoforte di Rita Marcotulli, intenso indagatore dei meandri melodici; la ritmica ricca e up-to-date di Barbieri.

Acquista biglietto € 15 + prevendita: ciaotickets.comticketone.it

PEPPE SERVILLO
voce

JAVIER GIROTTO
sax

FABRIZIO BOSSO
tromba

RITA MARCOTULLI
pianoforte

FURIO DI CASTRI
contrabbasso

MATTIA BARBIERI
batteria


ALBEROBELLO | Piazzale Biagio Miraglia

FIORELLA MANNOIA
“PADRONI DI NIENTE TOUR”

“Padroni di niente Tour”

Fiorella Mannoia torna in concerto con il suo “PADRONI DI NIENTE TOUR”, interpreterà live i brani del suo ultimo album di inediti “Padroni di niente” e le canzoni più amate del suo repertorio. «Dare questa notizia per me è una gioia immensa. Quest’estate ripartiamo: finalmente ci rivedremo, si torna a fare concerti sui palchi di tutta Italia» – dichiara Fiorella Mannoia.

Acquista biglietto da € 35 + prevendita: ciaotickets.comticketone.it


SELVA DI FASANO | LIVE @ MINARETO

L’ESCARGOT E LA CANTIGA DE LA SERENA
“IL VIAGGIO DI HELMUT”

L’ESCARGOT E LA CANTIGA DE LA SERENA – IL VIAGGIO DI HELMUT

Due gruppi musicali i cui percorsi artistici ed umani si sono più volte intrecciati, si incontrano per la prima volta su un palco per scambiarsi musiche, canti e storie, e per raccontare al pubblico un viaggio molto speciale: tra sogno e realtà. Seguiremo Helmut, prodigioso musicista, e lo vedremo imbarcarsi in compagnia di marinai greci, sefarditi, pugliesi e siriani; per giungere infine in Irlanda.

Il concerto è un omaggio a Massimo La Zazzera, nel decennale dalla sua scomparsa.

Acquista biglietto  € 12 + prevendita: ciaotickets.com

ALESSANDRO PIPINO
organetto, concertina, toy piano, lama sonora

GIANNI GELAO
flauti, uilleann pipe, armonica, glockenspiel, toys

ADOLFO LA VOLPE
chitarra classica, oud, bouzouki irlandese, banjo

FABRIZIO PIEPOLI
voce, chitarra battente, daff

GIORGIA SANTORO
flauto, flauto basso, bansuri, tin whistle, arpa celtica, cimbal


SELVA DI FASANO | LIVE @ MINARETO

TOMMASO CAPPELLATO
presenta COLLETTIVO IMMAGINARIO

“TOMMASO CAPPELLATO presenta “COLLETTIVO IMMAGINARIO”

Collettivo Immaginario è un live ensemble ideato dal batterista e produttore Tommaso Cappellato che si propone di esplorare nuovi paradigmi musicali, in cui suoni ancestrali e ritualistici si fondono con l’estetica della sintesi moderna e l’improvvisazione d’avanguardia. Un suono di strutture atipiche, armoniche e ritmiche, contrapposte a ostinati e persistenti momenti di meditazione sonora ambientale la cui anima risiede nella versatilità e nell’affascinante stile multidirezionale.

Acquista biglietto  € 12 + prevendita: ciaotickets.com

ALBERTO LINCETTO
fender rhodes/synth

NICOLÒ MASETTO
basso elettrico

TOMMASO CAPPELLATO
batteria/percussioni


SAMMICHELE DI BARI | Castello

Caracciolo
ELECTRIC SHEEP

ELECTRIC SHEEP

Electric Sheep è il nuovo progetto di Angelo Olivieri, musicista apprezzato da pubblico e critica, considerato tra i migliori trombettisti italiani (con numerose menzioni al TOP jazz e ai Jazzit Award), ha all’attivo un gran numero di collaborazioni sia in studio che dal vivo con artisti del calibro di William Parker, Hamid Drake, Butch Morris, Vincent Courtois, John Sinclair, John Tchicai, Andrew Cyrille, Maria Pia De Vito, Bruce Ditmas solo per citarne alcuni.

Il sound della band mette insieme groove tipici del funk e dell’hip-hop con composizioni di matrice jazzistica e improvvisativa fortemente influenzate dalla scena free contemporanea di New York e di Chicago, un impianto consolidato su cui si innesta il rap-spoken word di Joe Nize, performer nigeriano già attivo in patria nella scena Afro-Pop. A completare l’organico alcuni dei migliori nuovi talenti in circolazione. Il sassofonista Vincenzo Vicaro, musicista poliedrico di formazione classica, uno dei giovani sassofonisti più talentuosi e personali in circolazione, il bassista Riccardo Di Fiandra, che si sta mettendo in luce come uno dei compositori più brillanti di musica contemporanea (sue le musiche del concept work Circle), il batterista Daniele Di Pentima, tablista e fondatore del progetto italo-indiano Anatma e il pianista Lewis Saccocci (New Talents Jazz Orchestra, Cubist Dream di Bruce Ditmas) talento in forte ascesa nel panorama nazionale. A loro si uniscono il trombonista Andrea Angeloni (Perugia Jazz Orchestra) e la performer Ashai Lombardo Arop, artista poliedrica che contribuisce al sound del gruppo con spoken word e backing vocals.

Acquista biglietto  € 10 + prevendita: ciaotickets.com


Torre a Mare | Piazza della torre

Mario Tozzi | Enzo Favata
ouverture Sarita Schena e Giuseppe de Trizio

Mario Tozzi | Enzo Favata
MEDITERRANEO, LE RADICI DI UN MITO
Il Mediterraneo, in uno spettacolo per voce narrante e musica

Uno scienziato della terra e un musicista che della musica della sua terra ha fatto un’inconfondibile cifra stilistica.
Mario Tozzi, il geologo noto al grande pubblico per le sue trasmissioni televisive, e Enzo Favata, sassofonista jazz apprezzato sulla scena internazionale, insieme raccontano il Mediterraneo attraverso il particolare punto di vista della geologia, scienza tanto affascinante quanto trascurata, e la musica al confine tra passato e futuro.
Da questo incontro scaturisce un affresco inedito del mito di Atlantide, un film senza immagini raccontato con le parole e i suoni, nel quale prendono forma paesaggi arcaici, miti dimenticati e ricerca scientifica, rivelando allo spettatore una geografia antica, sepolta nella stratificazione delle ere geologiche e preistoriche.

Ouverture Sarita Schena e Giuseppe de Trizio

Sarita Schena. Talentuosa artista italo-argentina rivelazione canora pugliese, voce caliente e passione accesa.
Giuseppe De Trizio. Chitarrista, compositore e attore, fondatore del gruppo musicale italiano Radicanto, ha collaborato e collabora con prestigiosi artisti italiani. È autore di alcune colonne sonore per il cinema e la televisione.

Mario Tozzi
voce narrante

Enzo Favata
sassofoni, clarinetti, elettronica


Bari | Teatro Piccinni

Samuel Blaser Quartet

Samuel Blaser Quartet

Samuel Blaser è un trombonista del 21° secolo. Nato nel 1981 nella città di La-Chaux-de-Fonds, Svizzera, ha iniziato la sua carriera dopo essersi diplomato al conservatorio nel 2002. Durante i successivi cinque anni, ha collaborato con la Vienna Art Orchestra e la European Radio Big Band, è stato premiato con il certificate Fulbright Scholarship, ha proseguito gli studi universitari presso il Purchase College Conservatory of Music, l’università statale di New York, e ha registrato il suo primo album, 7th Heaven (Between The Lines), come musicista principale del Samuel Blaser Quartet. Abita dal 2009 a Berlino. Alla base dell’arte di Blaser ci sono la vastità delle sue influenze musicali e la sua fluidità tecnica, che risulta molto evidente durante l’esecuzione. È cresciuto imparando la musica classica e popolare svizzera, oltre al jazz, e i suoi progetti includono sperimentazioni tendenti allo stile jazz di musica operistica, rock stead e blues. Ha capito sin da subito che la crescita fra musicisti è reciproca, e perciò ha ricercato fortemente e coltiva ancora oggi relazioni con musicisti veterani come Pierre Favre, John Hollenbeck, Gerry Hemingway, Marc Ducret, Paul Motian, Oliver Lake e Daniel Humair, i quali lo hanno aiutato a sviluppare una propria identità. Samuel Blaser sfrutta l’intera gamma delle potenzialità del trombone, comprese evoluzioni melodiche fluide, punteggiature ritmiche enfatiche, interiezioni grossolane ed effetti sonori astratti, il tutto molto chiaro ed evidente. Questa trasparenza stilistica musicale lo accompagna in ogni suo progetto e collaborazione, sapendo cosa vuole realizzare e cosa richiede da lui ogni situazione musicale. La reattività di Blaser è ancora più evidente nelle sue esibizioni da solista, in cui usa il suo suono audace per far emergere le qualità delle impostazioni musicali sia architettoniche che ambientali.

Da quando Blaser ha deciso di essere leader di una band e artista discografico, ha avuto un quartetto con cui eseguiva pubblicamente le proprie composizioni e che gli offriva le risorse per confrontarsi su questioni formali. L’attuale formazione include il tastierista Russ Lossing, il bassista Masa Kamaguchi e il batterista Gerry Hemingway. Nella loro registrazione più recente, Early In The Mornin’, il quartetto unisce le forme stilistiche del folk afroamericano, che hanno poi costituito le basi del jazz, e l’immaginazione strutturale della composizione contemporanea.

Samuel Blaser
Tromba

Russ Lossing
tastiera

Masa Kamaguchi
basso

Gerry Hemingway
batteria


Poggiorsini | Stabilimento Acqua Orsini

NIDI D’ARAC

NIDI D’ARAC

Nidi d’Arac raccontano storie scure del sud con l’affascinante dialetto salentino e fanno danzare su ritmi popolari e funk, tra ambientazioni folk, rock e new wave. La band presenta delle caratteristiche atipiche: di gruppo di progetto è ‘aperto’ a molti produttori, artisti e dj, per questo il suono è sempre differente. Leader della band è il musicista leccese Alessandro Coppola. Il sound è un incrocio tra intuizioni moderne, riflessioni sulla tradizione, elettroniche accelerazioni metropolitane, antichi spartiti di pizzica, ritmi trance e sintetizzatori alieni.

Costo biglietto in via di definizione


Conversano | Giardino dei Limoni del Chiostro di San Benedetto

NU DUET
con Giovanni di Cosimo & Arturo Valiante

GIOVANNI DI COSIMO presenta Nu Duet

Il duo è frutto di una lunga e solidale collaborazione tra i musicisti. Li accomuna la ricerca di un linguaggio strumentale che parte dal jazz e attraversa tutta la musica, senza preconcetti e confini di genere, e che lascia uno spazio importante all’improvvisazione.

Insieme nel 2019 hanno prodotto un nuovo album.

NU DUET

“Vista la collaborazione decennale con Art, ho pensato di organizzare delle sessioni di registrazione totalmente improvvisate.
Da quelle, abbiamo estratto i momenti più significativi raccogliendoli in un album: ‘Filles’”.

Questo racconta Giovanni di Cosimo, compositore e musicista, riguardo la sua collaborazione con Arturo Valiante. Nu Duet nasce dalla voglia di suonare con una formazione ridotta per utilizzare il vuoto lasciato dagli altri strumenti. Nel progetto ognuno dei due musicisti ritrova il suo spazio espressivo ed emotivo, un disco dedicato alle “ragazze ” alle figlie, alle donne.

Nomi, mani, giocattoli, volti, sguardi, persone, affetti.

Il vissuto dei due musicisti diventa il nostro vissuto in uno scambio di emozioni. Un duo che spesso diventa dialogo a tre nel quale l’elettronica è voce interiore, contrasto, sovrapposizione.

Un disco, un progetto. Nu Duet.

Acquista biglietto  € 10 + prevendita: ciaotickets.com

GIOVANNI DI COSIMO
tromba, flicorno, el. effetti

ARTURO VALIANTE
pianoforte

Pin It on Pinterest

Share This