FARAUALLA “Culla e Tempesta”
10 LUGLIO | ore 21:00
Palazzo Baronale Noya | Via Bari, Bitetto (BA)

Il quartetto vocale barese Faraualla formato da Loredana Savino, Gabriella e Maristella Schiavone, Teresa Vallarella è nato nel 1995. Il gruppo si focalizza sull’uso della voce come “strumento” attraverso la pratica della polifonia e l’esplorazione delle espressioni vocali di diverse culture e integra le influenze delle diverse tradizioni in composizioni originali, con radici culturali forti e strumenti a percussione tipici della Puglia. La Puglia è presente nei suoni e nel nome del gruppo, quest’ultimo si ispira alla cavità carsica nell’altopiano murgiano vicino a Bari. Voci armoniose, intense, comunicative, che sussurrano, a volte urlano, emozioni, sentimenti, passioni, aneliti ancestrali. Voci delicate e forti come solo una Madre sa essere. Voci che cercano la Vita, con la creatività contemporanea che si lascia contaminare dall’arcaico, dal vissuto, dalle radici popolari, di cui la Puglia è ricca

Possiamo rinascere dalla melma in cui ci siamo cacciati come Umanità, solo confidando sui bambini, prime vittime innocenti del degrado che abbiamo provocato, e semi di speranza di una conversione, che ora ci appare disperata. È questo il messaggio che le Faraualla ci affidano con il loro ultimo album “Culla e Tempesta” (Zero Nove Nove), a dieci anni dal precedente “Ogni Male Fore”, in continuità, quindi, con la speranza di guarire, di liberare il mondo stesso dalle sofferenze che abbiamo provocato con il nostro agire irrispettoso della Natura.

 

In collaborazione con:

 

INGRESSO LIBERO

 

Pin It on Pinterest